Sgravi contributivi per i giovani agricoltori, c'è tempo fino al 31 dicembre

Nella legge di bilancio 2017 è stato inserito un esonero contributivo per i coltivatori diretti e gli impreditori agricoli professionali. Nello specifico, le nuove aziende che si iscriveranno entro il 31 dicembre 2017 all'INPS avranno uno sgravio dei contributi pensionistici totale nei primi tre anni, e parziali nei due anni successivi. Rimarrà a carico del lavoratore il pagamento dei contributi dovuti all'INAIL, riguardanti gli infortuni sul lavoro. Qui sotto potete leggere il testo estratto direttamente dalla circolare pubblicata dall'INPS.

"Al fine di promuovere forme di impreditoria in agricoltura, ai coltivatori diretti e agli imprenditori agricoli professionali con età inferiore a quarta anni, con riferimento alle nuove iscrizioni nella previdenza agricola effettuate tra il 1° gennaio 2017 e il 31 dicembre 2017, è riconosciuto l'esonero dal versamento del 100 per cento dell'accredito contributivo presso l'assicurazione generale obbligatoria per l'invalidità, la vecchiaia ed i superstiti, per un periodo massimo di 36 mesi. Decorsi i primi 36 mesi l'esonero è riconosciuto per un periodo massimo di 12 mesi, nel limite del 66 per cento e, per un periodo massimo di ulteriori 12 mesi, nel limite del 50 per cento. L'esonero è altresì riconosciuto ai coltivatori diretti e agli impreditori agricoli professionali di età inferiore a quaranta ani che nell'anno 2016 hanno effettuato l'iscrizione nella previdenza agricola con aziende ubicate ei territori montani e nelle zone agricole svantaggiate. Si forniscono le precisazioni normative e le indicazioni operative per il godimento dell'esonero."

Chi decide di iniziare l’attività agricola è invitato pertanto a venire presso le sedi Cia per ottenere ulteriori informazioni,  e di iscriversi all’INPS entro il 31 dicembre 2017. Ricordiamo che questo permetterà di beneficiare di agevolazioni previdenziali mai godute prima nel settore. Parallelamente potrete valutare se presentare la richiesta del premio per i giovani agricoltori ed eventualmente la domanda di finanziamento per gli investimenti aziendali .

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nullam porttitor augue a turpis porttitor maximus. Nulla luctus elementum felis, sit amet condimentum lectus rutrum eget.