Nuovo Decreto Liquidità

In attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del testo definitivo del Decreto approvato dal Governo ieri, 6 aprile 2020, definito “Decreto Liquidità” sintetizziamo di seguito le modalità di accesso al credito che prevederà per favorire la ripresa produttiva iniettando liquidità  verso le imprese, modalità che dovrebbero essere rivolte alle imprese agricole tramite ISMEA:

1)  PRESTITO CHIROGRAFARIO A 6 ANNI DI AMMORTAMENTO, CON GARANZIA DELLO STATO AL 100%, PER IMPORTO ENTRO € 25.000,00 (SENZA VALUTAZIONE  DI MERITO CREDITIZIO DA PARTE DELLA BANCA)

2) PRESTITO CHIROGRAFARIO A 6 ANNI DI AMMORTAMENTO, CON GARANZIA DELLO STATO AL 100%, PER IMPORTI SUPERIORI A € 25.000,00 ed inferiori a € 800.000,00 (CON ISTRUTTORIA DI MERITO CREDITIZIO DALLE SINGOLE AZIENDE OPERATA DALLA BANCA)

3)  PRESTITO CHIROGRAFARIO A 6 ANNI DI AMMORTAMENTO, CON GARANZIA DELLO  STATO AL 90 %, PER IMPORTI superiori a € 800.000,00 sino a  € 5.000.000,00 (CON ISTRUTTORIA DI MERITO CREDITIZIO DALLE SINGOLE AZIENDE OPERATA DALLA BANCA)

I tassi di interesse finiti che verranno applicati, prevedibilmente, varieranno tra 1% e 2%

DECRETO LIQUIDITA’ – SOSPENSIONE ULTERIORE VERSAMENTI TRIBUTARI E CONTRIBUTIVI

 Verrà prevista la proroga al 30 giugno 2020 della scadenza  dei versamenti tributari e contributivi  (es. IVA, INPS, IRPEF datori lavoro) di aprile  e maggio a condizione che l’impresa abbia subito una diminuzione dei ricavi di almeno il 33% nei mesi di marzo ed aprile 2020 rispetto ai ricavi conseguiti rispettivamente nei mesi di marzo ed aprile 2019. La precedente proroga delle scadenze di marzo 2020 non era subordinata alla riduzione dei ricavi ma spettava solo alle imprese con volume d’affari al 31.12.2019 inferiore ad Euro 2.000.000,00    .


Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nullam porttitor augue a turpis porttitor maximus. Nulla luctus elementum felis, sit amet condimentum lectus rutrum eget.